Culturale, Incontri, Musicale

Bassa Ossola - Vogogna
Mar 16 luglio    21:00 - 23:00

23^ ed. "Ossola Guitar Festival" 2019 - Martedì 16 Luglio - Vogogna, "Tres Mundos"


Evento gratuito  
Evento ricorrente

Vota l'evento

ossolaeventi-ossola-guitar-festival-16-luglio-8b2c8.jpg

Evento organizzato da:

ASSOCIAZIONE CULTURALE ARTEXE

 

In collaborazione o con il patrocinio di:

-

 

Luogo evento:

CORTE SUPERIORE DEL CASTELLO VISCONTEO A VOGOGNA

 

TRES MUNDOS

 

Roberto Taufic chitarra
Fausto Beccalossi fisarmonica
Carlos “El Tero” Buschini basso
Musiche degli interpreti

Concerto realizzato in collaborazione con JAZZaltro

Un trio che miscela ed interpeta idee, culture, sonorità e ritmi propri dei luoghi di origine: Italia, Brasile e Argentina. Un sound eminentemente acustico dove l‘accordeon, la chitarra ed il basso acustico restituiscono, con la forza e personalità dei singoli interpreti, le vibrazioni della cultura popolare con il piglio più elegante del jazz. Il trio, di recente costituzione, è composto da artisti che a vario titolo hanno calcato i principali palcoscenici nei festival più prestigiosi di tutto il mondo, basti citare collaborazioni con Al Di Meola, Mercedes Sosa, Juan Carlos Caceres, Jairo, Paolo Fresu, Enrico Rava, Franco Ambrosetti, Randy Brecker, Rita Marcotulli e Jaques Morelembaum. Tres Mundos è un ensemble ricco di spunti artistici e colori musicali diversi che non manca di stupire anche per l'intenso interplay e l'energia che riesce a trasmettere al pubblico.

Fausto Beccalossi - Attualmente è unanimemente considerato uno dei massimi specialisti in campo nazionale e internazionale del suo strumento. Inizia molto giovane lo studio della fisarmonica cromatica con lo stile classico, presso il Conservatorio Statale di Brescia, approfondendo successivamente le tematiche inerenti lo sviluppo dell'improvvisazione jazzistica. Nel corso di un seminario di SienaJazz 1994, viene notato da Enrico Rava, che lo seleziona per un workshop con il gruppo dei migliori allievi del corso senese. Nel 1997 inizia la carriera da professionista con alcuni gruppi italiani quali: Gramelot di Simone Guiducci, Bombardieri Quartet, Nuevo Tango, Max De Aloe Quartet. Negli ultimi anni ha collaborato e registrato con alcuni fra i migliori musicisti dell’area jazzistica italiana ed internazionaletra tra i quali: Kenny Wheeler, Sandro Gibellini, Gabriele Mirabassi, Enzo Pietropaoli, Paolo Fresu, Al di Meola, Mauro Negri, Maria Pia De Vito ecc. Collabora stabilmente dal 1999 col nonetto di Gianluigi Trovesi e dal 2002 con Lito Epumer, chitarrista argentino che vanta grandi collaborazioni a livello mondiale e che lo ha voluto per registrare col suo quartetto il cd Nehuen a Buenos Aires.

Roberto Taufic - Nato nell’Honduras (America Centrale) nel 1966, di origine palestinese da parte di madre, si trasferisce con la famiglia in Brasile all’età di cinque anni e a dieci anni inizia i suoi studi musicali. A 15 anni partecipa a diversi festival in varie formazioni di musica popolare brasiliana e chôro suonando la chitarra classica e il cavaquinho, e dai 17 anni lavora come turnista in vari studi del suo Stato (Rio Grande Do Norte – Brasile) partecipando a diverse produzioni discografiche. A 19 anni registra il primo disco di proprie canzoni con il suo gruppo “Cantocalismo” e suona all’apertura dei concerti di Geraldo Azevedo, Boca Livre, Joyce e Luiz Melodia. Nello stesso periodo fa tournée con artisti di fama nazionale nel suo Stato, come Dulce Quental e Wilson Simonal, e partecipa a Rio de Janeiro al “Projeto Pixinguinha” con Diana Pequeno. Nel 1990 approda in Italia e per quattro anni risiede a Roma dove approfondisce gli studi musicali e collabora con diversi artisti. Nel 1994 parte per una tournée in Brasile accompagnando la cantante Elza Soares insieme al sassofonista Giancarlo Maurino e partecipa come arrangiatore alla registrazione del disco di Nonato Buzà con il batterista Robertinho Silva. Nel 1995 torna in Italia e si trasferisce in Piemonte dove con la cantante Simon Papa, Giancarlo Maurino e il percussionista brasiliano Gilson Silveira forma il gruppo Latin Touch registrando “De cabo a rabo” (1996), Cd con special guest il violoncellista brasiliano Jaques Morelembaum. Negli anni a seguire collabora nel live o in studio con artisti di varie estrazioni musicali come Barbara Casini, Sergio Cammariere, Guinga, Gabriele Mirabassi, Maria Pia de Vito, Enrico Rava, Franco Ambrosetti, Randy Brecker, Rita Marcotulli, Fabrizio Bosso, Rosario Bonaccorso, Gianmaria Testa, Eduardo Taufic, Ana Flora, Rosalia de Souza, Marco Tamburini, Silvia Donati, Michele Rabbia, Cristina Zavalloni, Giancarlo Bianchetti, Salvatore Maiore, John Arnold, Bob Mover, Pietro Condorelli, Renato D’Aiello, Flavio Boltro, Alfredo Paixão, Stefania Tallini, Pèo Alfonsi, Miroslav Vitous, Rino Vernizzi, Gianni Coscia, Patrizia Laquidara, Cristina Renzetti, Meg, Rosa Emilia ed altri.

Carlos “El Tero” Buschini, nato a Despeñaderos, nella provincia argentina di Cordoba, inizia la sua carriera giovanissimo come chitarrista e suonatore di bombo nei gruppi folklorici della sua regione. Inizia a studiare la chitarra classica all'età di undici anni e inizia la carriera partecipando a tour internazionali in America Latina e in Europa con diversi gruppi. La sua formazione musicale prosegue a La Colmena, a Cordoba, al CPM di Milano e all'AIMRA in Lyon in Francia. Segue inoltre numerosi workshop sotto la guida di Franco d’Andrea, Attilio Zanchi, Alain Caron, M. Stanchev e Joe Santiago. Nel 1989 si stabilisce definitivamente in Italia affermandosi ben presto sulla scena europea, collaborando con artisti argentini, italiani e francesi, tra i quali: Mercedes Sosa, Raul Carnota, Jairo, Julien Lourau, Bojan Zulfikarpasic, Magik Malik, Miguel Anga Diaz, Paolo Fresu, Luis Agudo, Minino Garay, Javier Girotto, Antonello Salis, Tiziana Ghiglione, Phil Drummy, Olivier Ker Ourio, Laurent De Wild, Daniel Mille, Nicola Stilo, Nicolas Folmer, Krassen Lutzkanov, Gustavo Ovalles, Daniele di Buenaventura, Daniel Garcia, Baptiste Trotignon, Coba, Tomas Gudbitch, Juanjo Mosalini, Leo Gullota, Massimo Popolizio, Hugo Fattoruso, Olivier Manoury, Sergio Gruz, Lalo Zanelli (Gotan Projetc), Los Tambores del Sur, Solis String Quartet e molti altri. Carlos suona anche con i musicisti giapponesi: Aska Kaneko, Tomohiro Yahiro, Kana Hiamatsu, Coba con i quali partecipa a tournèe in Giappone e in Europa. Attualmente suona in diverse formazioni: MADRE TIERRA (con Martin Troncozo, Francesco Pinetti), CORDOBA REUNION (con Javier Girotto, Gerardo Di Giusto e Minino Garay) TANGO NEGRO TRIO (con Juan Carlos Caceres e il percussionista uruguayano Marcelo Russillo), GAIA CUATRO (con Gerardo di Giusto, Aska Kaneko e Tomohiro Yahiro) CUARTETO ROSAMONTE (con Gabriel Perez, Leandro Guffanti, Martin Bruhn), SIN FRONTERAS (con la cantante uruguaiana Ana Karina Rossi, F: Beccalossi, M. Bruhn, N. Mangalavite, J.C Caceres, M. Garay, J. Girotto) e JAZZIRO (con Jairo, Baptiste Trotignon, Minino Garay).

 

IN ALLEGATO LA LOCANDINA ED IL PROGRAMMA DELL'EVENTO.

 

ATTENZIONE: per vedere l'allegato in formato più grande, aprire il documento alla fine di questo testo.


ossolaeventi-ossola-guitar-festival-16-luglio-8b2c8.jpg
ossolaeventi-ossola-guitar-festival-16-luglio-8b2c8.jpg
ossolaeventi-ossola-guitar-festival-16-luglio-8b2c8.jpg

Scopri altri eventi in:

Bassa Ossola


Presto ONLINE!