34^ stagione "Cineforum Domodossola" - Il Colpevole, The Guilty

Alta Ossola, Domodossola

Corso Paolo Ferraris, 50

Gio 14 novembre 2019   Dalle 20:45 alle 22:45

Associazione  |   Cinema / Film  |   Culturale  |   Divertimento  |   Incontri


Evento a pagamento  
Evento ricorrente

Vota l'evento

Gallery

Condividi
ossolaeventi-il-colpevole-the-guilty-d9689.jpg Evento organizzato da:
Associazione Cineforum Domodossola

In collaborazione o con il patrocinio di:
Fondazione Comunitaria VCO e Città di Domodossola

Descrizione luogo evento:
Cinema Corso

Visita il sito dell'evento

Titolo originale: Den skyldige
Regia: Gustav Moller
Sceneggiatura: Gustav Moller, Emil Nygaard Albertsen.
Fotografia: Jasper Spanning
Montaggio: Carla Luffe Heintzelmann
Musica: Carl Coleman, Caspar Hesselager
Scenografia: Gustav Pontpppidan
Interpreti: Jakob Cedergren (Asger Holm), Jessica Dinnage (Iben), Omar Shargawi (Rashid), Johan Olsen (Michael), Jakob Ulrik Lohmann (Bo)
Produzione: Lina Flint per Nordisk film sping
Distribuzione: Movies Inspired (2019)
Durata: 85'
Origine: Danimarca, 2018

 

 Forse ricorderete nella nostra stagione del 2014-15 , "Locke" di Steven Knight, un thriller claustrofobico tutto ambientato nell'abitacolo della BMW di Tom Hardy, il protagonista unico, sul quale gravava tutto il peso della pellicola. Sulla stessa falsariga ecco "Il colpevole" di Gustav Moller, premio del pubblico al Sundance film festival statunitense, nonché Rotterdam e Torino, per approdare anche alla shortlist di nove titoli per il miglior film in lingua straniera alla notte degli Oscar 2019. Come "Locke" appunto o "In linea con l'assassino", "Il colpevole - The Guilty" è uno di quei rari thriller che riescono ad ottenere il massimo della suspense dal minimo di mezzi. "The Guilty" è un Kammerspiel, un'opera teatrale dall'intreccio intimo, psicologico. Con un'atmosfera claustrofobica. Non si respira. La vita privata resta fuori, esistono solo la scrivania, i colleghi, il superiore che lancia occhiatacce se non segui le regole, la vittima dall'altro capo del filo. Una donna dice di essere stata rapita, è terrorizzata. Contatta il 112, cerca un salvatore. Ad aiutarla è Asger, un'agente in cerca di redenzione. Il giorno dopo dovrà affrontare un processo, ma questa notte è in servizio. Si muove tra due stanze e un corridoio, circondato da chi lo condanna prima ancora del verdetto. Potrebbe essere il riflesso del citato Hardy in "Locke"; anche lui ha "tradito", ha perso la sua solidità, deve ritrovare se stesso. In quei pochi metri, in collegamento con la capitale danese all'esterno. Siamo a Copenhagen , ma potremmo essere ovunque. Si riconosce il luogo dalla cartina che si apre sul monitor: il centro, la periferia, l'autostrada. Ogni movimento viene rintracciato, per inviare una pattuglia prima possibile: Tutto in tempo reale. Con le ricerche forsennate dei soccorritori, i bambini che aspettano a casa, la solitudine di chi ha perso qualcuno, e l'impotenza di chi non può fare abbastanza. Moller trasforma le parole in volti, realizza un thriller implacabile. Nessuna distensione, l'orologio corre inesorabile. Fino alla fine del turno, e anche dopo. Quando le indagini e i colpi di scena a ripetizione svelano realtà devastanti. Un cinema che sperimenta, rifiuta le convenzioni di genere, insegue qualcosa di nuovo. Con un ritmo serrato, e un montaggio fatto di inquadrature che si specchiano l'una nell'altra, trovano una loro simmetria, diventano i pezzi di un puzzle sempre più grande. 'One man show' , allora, ma lo spettacolo è senza clamore nel rispetto delle unità aristoteliche di tempo, luogo e azione. Grande economia di mezzi e dispendio di ingegno di sceneggiatura, non è una novità ma "The Guilty" conquista e gratifica perché rimette sul piedistallo cinematografico una merce sempre più rara in tempi di computer grafica a go go: l'idea! Sei mesi di preparazione, tredici giorni di riprese (rispettando l'ordine della storia), tre macchine da presa a inquadrare Jakob Cedergren, il quarantaseienne protagonista. Il resto della troupe - regista , sceneggiatore, produttrice, direttore della fotografia - ha poco più di trent'anni. E tutti insieme, per la loro opera prima, hanno fatto centro. Un film fatto di niente e una sceneggiatura d'acciaio e senza sbavature che incolla alla sedia dall'inizio alla fine seppur privo di scenografia.

 

PRESENTAZIONE DELLA STAGIONE

La trentaquattresima edizione del Cineforum di Domodossola è alle porte e anche quest’anno abbiamo deciso di giocare d’anticipo rispetto al passato, proponendo una corposa porzione del calendario prima della sosta natalizia ed organizzando la serata inaugurale per GIOVEDI’ 24 Ottobre alle ore 21 al Cinema Corso.

Prima di entrare nel dettaglio della nuova stagione, facciamo una breve analisi di quella passata.
Il bilancio della stagione 2018/19, dal punto di vista economico, si è chiuso in sostanziale pareggio: l’obiettivo è stato raggiunto grazie agli sponsor presenti in questo libretto, che sovvenzionano i costi di stampa, e alla generosità dei nostri soci: i fondi raccolti durante la serata finale, offerta gratuitamente dal Cinema Corso, hanno contribuito in maniera determinante al pareggio di bilancio, che comunque non avremmo potuto raggiungere senza il fondamentale contributo della Fondazione Comunitaria del VCO, che ha accettato la nostra candidatura e promosso la stagione 2018/19 dell’Associazione nell’ambito del bando Arte e Cultura.

Grazie al contributo abbiamo potuto offrire ai nostri soci una rassegna più ricca tornando a proporre 20 film da ottobre ad aprile e organizzando una piccola rassegna di film per le scuole primarie senza alcun costo a carico delle famiglie degli alunni.

Il vostro apprezzamento alle nostre proposte è stato molto alto: il voto medio è stato per l’81% dei soci “alto” o “molto alto”, ben 9 punti percentuali in più della stagione precedente.

I film più amati, oltre alla serata finale di A star is born, sono stati Ella & John, L’insulto, Hostiles, Blackkklansman e il Wiston Churchill di L’ora più buia, tutti tra il 92% e il 97% di voti “alti” o “molto alti”.

I risultati completi sono pubblicati sul nostro sito www.cineforumdomo.it e sono riportati nelle pagine seguenti di questo opuscolo.

Tornando alla nuova stagione, siamo felici di comunicare che anche quest’anno il nostro progetto abbia convinto la commissione della Fondazione Comunitaria del VCO, la quale ha rinnovato il contributo elargito alla nostra Associazione nell’ambito del nuovo bando Arte e Cultura 2019.

Unendo, a questo, l’impegno del gestore del Cinema Corso a mantenere nuovamente invariati i costi di affitto di sala e pellicola, come ormai da molte stagioni, potremo proporre ai nostri soci una nuova selezione di 20 film di alta qualità e recentissima uscita, oltre alla tradizionale serata offerta di fine stagione, senza variare il prezzo delle tessere.

Grazie allo stesso contributo stiamo anche lavorando in parallelo su altre iniziative, prima fra tutte una collaborazione, di cui andiamo molto fieri, con l’Associazione Auser e il progetto “La cura è di casa”, che permetterà di portare un ciclo di quattro proiezioni, tra ottobre e febbraio, presso la RSA di Domodossola, rendendo il cinema anche un’opportunità per favorire la socializzazione e l’intrattenimento per le persone più fragili.

Altre iniziative su cui stiamo lavorando sono una nuova rassegna di film per le scuole primarie e una collaborazione con l’AIS (Associazione Italiana Sommelier) per alcune serate di degustazione associate a una proiezione a tema.

Tutti i dettagli saranno comunicati tramite il nostro sito, la pagina Facebook e la nostra newsletter, oltre che durante la presentazione del film pre-proiezione.

Venendo al calendario, quest’anno abbiamo puntato molto sulla pluralità.

Se è meno corposo del solito il plotone degli italiani con soli tre titoli (tra cui spicca Il traditore, candidato italiano agli Oscar 2020, storia del pentito Buscetta interpretato magistralmente da Pierfrancesco Favino), rimane invece consistente quello hollywoodiano, con cinque opere tra cui segnaliamo il vincitore degli Oscar 2019, Green Book, e il doloroso e intenso Beautiful boy, nostro film inaugurale, con uno Steve Carell insolitamente in un ruolo drammatico e la nuova stella Timothée Chalamet, già protagonista del film di apertura della scorsa stagione, Chiamami col tuo nome.

Non mancano ovviamente i grandi registi, come Marco Bellocchio, Pedro Almodovar che torna in rassegna con il personalissimo Dolor y gloria o Jia Zhangke con I figli del fiume giallo.

Il parterre dei grandi attori è poi particolarmente ricco, da Penelope Cruz a Sean Penn, da Julianne Moore a Joaquin Phoenix, da Stefano Accorsi a John Turturro, da Nicole Kidman a Viggo Mortensen. Rispetto al passato, abbiamo poi cercato di alleggerire la rassegna con qualche commedia in più, come il francese 7 uomini a mollo, lo spagnolo Non ci resta che vincere o il cipriota Torna a casa, Jimi!.

Qui di seguito è allegato il programma completo della stagione, con le schede di tutti i film in cartellone.

Le stesse schede e tutti i dettagli si trovano anche sul nostro sito web.

Buona stagione di grande cinema a tutti!

Alessandro e Massimo Magrì

 

PREZZI

INGRESSO IN ABBONAMENTO: 70,00 €
INGRESSO STUDENTI SINO AD ANNI 24*: 30,00 €
TESSERA PER 5 FILM: 30,00 €

per studenti sopra i 19 anni è necessario presentare il tesserino universitario

 

PREVENDITA ABBONAMENTI

 - CINEMA CORSO (in orario spettacoli)
 - ANTICA FARMACIA DEL BORGO, via Romita 18
 - TRISCHETTI, C.so P. Ferraris
 - PRO LOCO DOMODOSSOLA, Piazza G. Matteotti


ossolaeventi-il-colpevole-the-guilty-d9689.jpg Evento organizzato da:
Associazione Cineforum Domodossola

In collaborazione o con il patrocinio di:
Fondazione Comunitaria VCO e Città di Domodossola

Descrizione luogo evento:
Cinema Corso

Visita il sito dell'evento

ossolaeventi-il-colpevole-the-guilty-d9689.jpg Evento organizzato da:
Associazione Cineforum Domodossola

In collaborazione o con il patrocinio di:
Fondazione Comunitaria VCO e Città di Domodossola

Descrizione luogo evento:
Cinema Corso

Visita il sito dell'evento

ossolaeventi-il-colpevole-the-guilty-d9689.jpg Evento organizzato da:
Associazione Cineforum Domodossola

In collaborazione o con il patrocinio di:
Fondazione Comunitaria VCO e Città di Domodossola

Descrizione luogo evento:
Cinema Corso

Visita il sito dell'evento


Allegati da visualizzare o scaricare:

Il colpevole the guilty

Scopri altri eventi in:

Alta Ossola


Presto ONLINE!