"Castelli in Aria" - 4^ Festival degli artisti di strada a Villette

Valle Vigezzo - Villette

Via Bonzani, 1

Sab 29 giugno 2019   Dalle 10:00 alle 23:59

Adatto alle famiglie e bambini  |   Divertimento  |   Festival  |   Naturistico / All'aperto  |   Spettacolo


Evento gratuito  
Evento ricorrente

Vota l'evento


Condividi

Evento organizzato da:

PRO LOCO VILLETTE

 

In collaborazione con:

COMUNE DI VILLETTE

 

Luogo evento:

IN PIAZZA E LUNGO LE STRADE DEL CENTRO STORICO DI VILLETTE, VALLE VIGEZZO

 

VILLETTE (VB) - VALLE VIGEZZO -  CASTELLI IN ARIA - FESTIVAL DEGLI ARTISTI DI STRADA - SABATO 29 giugno 2019

Sabato 29 giugno 2019 si terrà a Villette la quarta edizione di “Castelli in Aria”, festival degli artisti di strada. Per l’occasione le vie e gli scorci più caratteristici del piccolo paese vigezzino si trasformeranno in un palcoscenico a cielo aperto ospitando acrobati, clown, mangiafuochi, musicisti, contastorie, burattinai e tanti altri artisti che riempiranno Villette di colori, parole, storie, sorrisi e tanta allegria.

Il festival inizia già di mattina con un LABORATORIO di CIRCO per bambini e ragazzi, dalle 10 alle 12, condotto dal Circo Clap di Arona e Milano (su prenotazione al 3498708708).

Nel pomeriggio si dà il via agli spettacoli con la STREET BAND “PRISMABANDA” di Cuneo: dal folk al jazz, musica classica, pop e tango accompagnano gags, coreografie e parate per le vie del paese.

Alle 16 e alle 19 la Compagnia Cia.Apariciones in arrivo dalla Spagna presenta TRULI-TRU acrobazie aeree di una coppia scoppiata: due artisti sognatori accarezzano il vuoto con grazia e destrezza. Il pubblico trema al ritmo delle loro acrobazie aeree.

Alle 16.30 e alle 20 è il momento de LA CUCINA ERRANTE: spettacolo itinerante tra sogni e realtà con Claudio e Consuelo di Alba. Dalla Cucina si diffondono musica e bolle di sapone, i cuochi
offrono “stuzzichini poetici”, 
cucinano storie, suonano le stoviglie e le bottiglie.
La giocoleria diventa un racconto, 
la cucina un momento di poesia.

Alle 17 e alle 21.30 Eleonora e Francesca del Circo Clap presentano IN BOLLE: spettacolo di Bolle di Sapone Giganti con musica, colori e magnifiche bolle giganti in uno spettacolo che rende ogni cosa magica e surreale.

Alle 17.30 e alle 20.30 la Compagnia Il Cerchio Tondo di Lecco presenta L’OMINO DEI SOGNI: spettacolo di marionette e violino ungherese. Ciliegino, un bambino di legno, vuole ascoltare le fiabe invece di dormire: un narratore con l’aiuto di piccole marionette interpreta i vari personaggi. Il racconto prende il ritmo delle ballate popolari ungheresi.

Dalle 18.00 APERICENA MUSICALE in compagnia della PRISMABANDA.

Alle 18.15 e alle 20.30 incominciano LE AVVENTURE DEL CAVALIER DI FRESCOBELLO con pupazzi e musica delle Bonuber di Domodossola: ecco il cavaliere di Frescobello, tutto bianco, così bianco "che si fa chiaro da solo" in una notte "che nemmeno gli occhi delle civette riescono a vederci qualcosa". Ma su tutto quel bianco cade una macchia di sugo...e comincia un'avventura che porta Frescobello fin sulla luna.

Alle 22.30 è previsto il grande spettacolo finale PASSATO DI CIRCO dei “Fratelli Bruschetta” con Gianluca e Paolo del Circo Clap e kanclown. Una rivisitazione del Circo del ‘900 dove il direttore e il suo distratto aiutante si esibiscono in chiave comica nelle diverse discipline circensi : camminata sulla fune molle, giocoleria con palline e clave, acrobatica a terra, fachirismo e mangiafuoco, equilibrismo a due sulla “giraffa”, giocoleria e passing con torce infuocate.

Inoltre dalle 16.30 alle 20.30 ci si diverte con l’installazione sonora SUONI IN GIOCO dello Snodo Culturale Teatro, il laboratorio di affresco a cura dei “pittori en plein air” UN CASTELLO A COLORI , l’allegria e i colori del MAGIC PARTY tenuto dalle Guastafeste ed il MICROTEATRO CANTASTORIE di Orizzonte Teatro con micro racconti tratti da leggende popolari e fiabe classiche adatti sia ai bambini che ad un pubblico adulto.

Per l’occasione sarà possibile ammirare negli ANGOLI D’ARTISTA le Opere in Legno e Pittura di Serena Guerra, le Pietre Selvatiche di Federica Ramoni, la Mostra d’Arte Contemporanea di Sergio Bonzani e RicreArte degli alunni della Scuola Media di S. M. Maggiore.

Anche quest’anno le proposte culinarie non mancano: nella piazzetta di San Rocco ci saranno merende, spuntini e un Apericena Musicale con prodotti tipici, nel salone sotto le scuole sarà possibile degustare la polenta con altre prelibatezze locali, nella piazza principale sarà possibile assaporare i tipici rundit, preparati dall’Accademia dei Rundit di Malesco.

Il Festival organizzato dalla Pro Loco con il patrocinio del Comune di Villette fruisce del fondamentale Contributo della Fondazione Comunitaria del VCO ed ha ottenuto già nella scorsa edizione il Patrocinio del Consiglio Regionale del Piemonte

Vi aspettiamo a Villette per una giornata di allegria, magia e sorrisi all’insegna dell’arte di strada.

 

IN ALLEGATO IL PROGRAMMA COMPLETO.

 

ATTENZIONE: per vedere l'allegato in formato più grande, aprire il documento alla fine di questo testo.


Presto ONLINE!